Domani, 19 marzo, ricorre la festività di San Giuseppe e in questo momento di grande emergenza sanitaria, la Chiesa italiana promuove un momento di preghiera per tutto il Paese, invitando ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa a recitare in casa i Misteri della luce del Rosario e ad esporre fuori dalla finestra una candela accesa ed un drappo bianco, tutti simbolicamente uniti alla stessa ora: alle ore 21.

Una proposta dal forte valore simbolico che lo stesso Papa Francesco ha raccomandato di seguire in un momento, come questo che tutti stiamo attraversando, in cui la sofferenza e lo sconforto non deve far venire meno la speranza nella preghiera e nell’unione tra gli uomini. Un invito alla preghiera di fronte al quale, nel giorno dedicato al custode della Santa Famiglia, nessuno di noi può tirarsi indietro. 

“Tutti i cristiani, di qualsivoglia condizione e stato, hanno ben motivo di affidarsi e abbandonarsi all’amorosa tutela di San Giuseppe”,

Papa Leone XIII – Quamquam pluries (enciclica sulla devozione a San Giuseppe).

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. <br> SE NON ACCETTI I COOKIE POTRESTI NON VEDERE TUTTI I CONTENUTI DEL SITO <br> Più informazioni

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Leggi la Privacy Policy e la Cookie Policy

Chiudi