“Non rinunciare a vivere la Pasqua, pregando e addirittura celebrando, non solo attraverso le diverse forme possibili di comunione spirituale alle celebrazioni che questo anno avverranno senza concorso di popolo”.

È questo l’invito della Chiesa per una Pasqua decisamente lontana da quella tradizionale eppure, proprio per questo, ancora più vicina e sentita. Ed allora la proposta è quella di trasformare questa situazione di difficoltà e di disagio, dovuta all’isolamento sociale a cui ci ha costretto la pandemia, in una occasione di crescita e confronto.

Le nostre case trasformate in uno spazio di preghiera, la Parola di Dio, presa dai Vangeli e i Salmi della liturgia Pasquale, usata come strumento di riflessione ed i simboli della Pasqua, da preparare in casa, a riaccendere ancora di più l’unione ed il contatto con il nostro Signore.

Per accompagnare la Settimana Santa e il Triduo Pasquale, l’Ufficio Liturgico Nazionale offre uno “schema” di celebrazione domestica, una traccia da seguire per vivere con particolare intensità la Settimana Santa e la Pasqua.

E poco importa se, ad esempio, non abbiamo in casa un ramoscello di olivo, anche un’altra pianta verde può essere utilizzata. Ogni famiglia è chiamata ad adattare alle proprie esigenze lo spazio di preghiera, aiutandosi con il sussidio proposto che potete scaricare qui sotto, per vivere una Pasqua in comunione con Dio e tra noi stessi.

SCARICA IL SUSSIDIO

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. <br> SE NON ACCETTI I COOKIE POTRESTI NON VEDERE TUTTI I CONTENUTI DEL SITO <br> Più informazioni

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Leggi la Privacy Policy e la Cookie Policy

Chiudi